I Fiori del potere personale.

Il terzo Chakra, come ormai sappiamo, è il centro del potere personale, del “io posso”. Il termine potere assume nella nostra mente, molto spesso, connotati negativi e viene associato a due ruoli contrapposti: la vittima e il persecutore, ovvero chi sente di non avere potere e chi di potere ne ha fin troppo e s’impone in modo dispotico.

Tra i tanti ho scelto due fiori che rappresentano molto bene questa dualità:

Centaury (Centaure Minore): “Per quelle persone mansuete, buone e gentili che sono molto ansiose di aiutare il prossimo e si affaticano troppo nel farlo. Il loro desiderio di fare del bene è così grande da renderli più simili a servi che a collaboratori preziosi. La loro indole li porta a fare più di quello che dovrebbero e così facendo perdono di vista la loro realizzazione personale”. Dona la capacità di saper dire di no al momento giusto. Consente di riconoscere ed esprimere le proprie esigenze, pur rimanendo persone volenterose e disponibili.

Vine (Vite Rossa): “Per persone molto intelligenti, consapevoli delle proprie qualità sicure del proprio successo. Essendo così sicure di se stesse pensano che sarebbe un bene se gli altri potessero essere persuasi ad agire come loro o secondo i loro consigli. Anche se sono malate continuano a dare ordini ai loro sottoposti; possono essere di grande utilità nelle emergenze”. Dona, a tutti coloro che usano le doti personali per imporre sempre e senza discussione la propria volontà, la capacità di  comportarsi con autorevolezza, compassione e rispetto nei confronti delle altre persone.

Quindi il vero equilibrio consiste nel permettere al nostro potere personale di sostenerci sempre nelle varie fasi della vita, consentendo a noi stessi di esprimerci in tutta la nostra potenzialità, ma sempre e comunque considerando e comprendendo la realtà altrui.

Inoltre, un terzo Chakra energeticamente scarico comporta, anche, mancanza di autostima e di orientamento nella vita. A tal proposito ho scelto:

Larch (Larice): “Per quelli che si considerano inferiori agli altri, che sono convinti di essere destinati a fallire, che pensano di non poter mai avere successo e dunque non rischiano, né si sforzano a sufficienza per portare a compimento un’impresa”. Dona la fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità, aiutando a dissolvere tutte quelle idee fisse che tendono a limitare la personalità, sviluppando o semplicemente portando alla luce le capacità che altrimenti resterebbero inutilizzate.

Pubblicato da: Anna

______________________________________________________________________________________

Bibliografia: Edward Bach – “Libera te stesso”

______________________________________________________________________________________

Vedi anche:

III Chakra: Manipura

Fiori di Bach: Introduzione al metodo

Fiori di Bach: prefazione

Annunci

Pubblicato il 05/02/2012, in Fiori di Bach con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...