Migliorare l’atmosfera degli ambienti con i cristalli

I cristalli si possono dimostrare alleati indispensabili non solo per la nostra salute fisica e psichica; ma anche per migliorare l’armonia e attivare l’energia della nostra casa o del nostro luogo di lavoro.Prima di decidere come arricchire l’ambiente con i cristalli bisogna aver chiaro lo scopo e seguire dei piccoli accorgimenti. Ad esempio cristalli di colore rosso e arancione possono trasmettere un’energia eccessiva ed essere troppo stimolanti, ma nello stesso tempo possono essere utili se stiamo attraversando un periodo di stanchezza fisica o psicologia. Un accorgimento evitare di posizionare i cristalli su un apparecchio televisivo o sul monitor del computer, il cristallo assorbirebbe le radiazioni dal tubo catodico e col tempo si trasformerebbe in un amplificatore di energia negativa.

I CRISTALLI IN CASA

 

I cristalli possono essere collocati sui davanzali, sulle mensole o sui mobili. E’ necessario che siano esposti quotidianamente ai raggi solari, anche attraverso alcuni prismi di cristallo appesi alle finestre che, colpiti dalla luce solare, inviano raggi di luce colorata all’interno dell’abitazione.I cristalli più indicati per l’ambiente domestico sono:

Cristallo di Rocca: mantiene l’ambiente energeticamente equilibrato.

Turchese: protegge dall’inquinamento ambientale.

Giada: ha proprietà calmanti.

Quarzo Rosa: crea un ambiente armonioso e un’atmosfera gioiosa.

Fluorite: favorisce l’eliminazione delle energie che possono derivare da episodi spiacevoli.

Ametista: da tenere in camera da letto è un ottimo rimedio contro l’insonnia.

Quarzo rutilato: da tenere in camera da letto,  rigenera i tessuti.

Cerrusite: previene l’insonnia e gli incubi.

Diamantino di Herkimer: protegge dalle radiazioni e dall’inquinamento elettromagnetico.

Sardonice: può essere sistemata a protezione della casa o del giardino per prevenire azioni dilettuose.

Fetta d’agata: posizionata sopra l’ingresso per proteggerre la casa dai ladri.

Amazzonite: protegge dalle onde elettromagnatiche.

Lepidolite: da tenere accanto al letto sul comodino rilassa il corpo e la mente aiuta a prendere sonno e allontana gli incubi.

Lapislazzuli: tagliato in forma conica si mette in cucina per il suo potere disintossicante è indicato per mantenere i cibi.

Drusa di Ametista: può essere utilizzata per armonizzare e purificare l’energia dell’ambiente.

 – Lampade in Cristallo di Sale: rendono più salubre l’aria della stanza. Nei luoghi dove svolgiamo le nostre attività l’atmosfera si riempie di elettrosmog, anidride carbonica e ioni positivi in modo particolare questi ultimi se non vengono equilibrati con ioni negativi provocano sonnolenza spossatezza. Tenendo accesa la lampada si ha una buona concentrazione di ioni negativi che ci danno dei benefici: aumento della concentrazione, miglioramento del sistema immunitario, riduzione di problemi respiratori. Accendendo una lampada per circa 12 ore gli ioni negativi aumentano e vi rimangono per le successive 12-14 ore.

Esistono dei punti sulla terra chiamati Nodi di Hartmann. Questi punti sono l’incrocio del reticolato energetico derivato dalla polarizzazione magnetica provocata dalla rotazione del pianeta sul proprio asse e presente su tutta la crosta terrestre. Per contrastare questi punti negativi per l’uomo (provocano insonnia, depressione e gravi malattie) si possono posizionare delle fette d’agata ai quattro angoli della stanza (Ricordarsi di purificarle una volta alla settimana).Inoltre se la casa si trova vicino a centrali elettriche o a fabbriche che utilizzano sostanze inquinanti, oppure in prossimità di tralicci dell’alta tensione o ripetitori è consigliabile avere in casa pietre protettive quali: Tormalina Nera, Malachite, Azzurrite e Lapislazzuli.

I CRISTALLI IN UFFICIO

Nell’ambiente di lavoro i cristalli possono essere collocati sui davanzali, sulle mensole o sulle scrivanie. E’ necessario che rimangano esposti ai raggi solari è bene purificarli ogni qual volta si verifichino liti o contrasti onde evitare che si impregnino di questa energia negativa.

I cristalli maggiormente indicati nell’ambiente lavorativo sono:

–   Quarzo Rosa: aiuta l’armonia e l’accordo tra le persone.

–   Cristallo di Rocca: armonizza l’energia delle varie persone.

–  Diaspro: fornisce energia e vitalità.

Quarzo Rutilato e Tormalina Nera vanno collocati accanto ai computer o alle apparecchiature per radiologia  poichè proteggono dalle radiazioni.

Lepidolite: per chi soffre da “sindrome dell’edificio malato” (il quadro sintomatologico comprende mal di testa, vertigini, nausea problemi respiratori fatica generalizzata associato ad edifici inquinati o con ventilazioni inadeguate).

I CRISTALLI NEL GIARDINO

Il Crisoprasio è indicato per la coltivazione di alberi da frutto si possono collocare alcuni esemplari di queste pietre vicino alle radice.

Per chi ha l’orto può collocare dei Cristalli di Rocca sui quattro punti cardinali. Se la pianta è indebolita a causa del freddo o dei parassiti o di un cattivo innaffiamento si possomo mettere pietre come il Cristallo di Rocca, la Pirite o l’Ematite sulle radici.

I CRISTALLI E LO YOGA

Durante la pratica yoga o la meditazione posizionare quattro cristalli agli angoli del materassino o della stanza. Meditare, fare yoga o rimanere semplicemente seduti in mezzo alle pietre aiuta a entrare maggiormente in sintonia con la propria energia, si possono utilizzare dei Cristalli di Rocca o delle fette d’Agata.

I CRISTALLI TOSSICI

Una precauzione da seguire soprattutto se in casa ci sono bambini o animali è quella di evitare di esporre minerali  (ovviamente sono assolutamente controindicati per la preparazione di bagni e elisir) che risultino nocivi per la salute:

Zolfo Cristallino: è irritante delle mucose  e infiammabile.

Realgar: contiene arsenico.

Eliodoro: a seconda del luogo di origine può essere radioattivo.

Berillo: dorato può contenere tracce di uranio.

Solfato di Rame: e tutti i minerali contenenti Arsenico, piombo e bismuto.

(L’elenco dei cristalli tossici è tratto da “Il grande libro delle pietre” di Sofia Sienko Ed Armenia)

 

Pubblicato da: Ivan e Francesca

______________________________________________________________________________________

Bibliografia:

“Il potere curativo dei cristalli” di Massimo Mantovani Ed. De Vecchi

“Il libro dei cristalli” – (The Crystal Bible) di Judy Hall Ed. Logos

“Cristallopoli Vol .2” di Marco Dini Sin Ed. Metamorfosi

“Cristalloterapia” di Manuela Caldirola Ed. Sonzogno

 

Annunci

Pubblicato il 08/02/2012, in Cristalli con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...